Passeggiata virtuale nel Castello del Carmine


| In città
Addentriamoci nel Castello del Carmine, la fortezza a forma di sperone
Del Castello del Carmine oggi rimangono poche tracce. E' tuttavia possibile conoscerne l'antica struttura grazie alla ricostruzione virtuale. Grazie al bel lavoro del dott. Luigi Annunziata è finalmente possibile visitare il Castello del Carmine che si troverebbe nella odierna via marina e del quale non rimangono che desolati resti.
L'edificio fu richiesto da Carlo III di Durazzo nel 1382 e fu costruito in una zona che all'epoca non era nemmeno difesa da fortificazioni. La strana forma che il Castello ottenne gli procurò l'altrettanto bizzarro nomignolo di "Sperone". L'edificio fu collocato in adiacenza della Chiesa e Convento del Carmine Maggiore, che risalgono al 1283, e costruiti grazie alla donazione di un appezzamento di terra da parte di Carlo I d'Angiò ai frati carmelitani, devoti al culto della Madonna Bruna.
Il castello sarebbe sopravvissuto fino agli inizi del 1900 per poi essere demolito nell'ambito dei lavori di ristrutturazione e risanamento della zona alle spalle, dove sarebbe sorto poco a poco il quartiere umbertino con la sua passeggiata principale, il Corso Umberto, detto Rettifilo.

Curiosità - Il Castello del Carmine era uno dei luoghi preferiti dai vedutisti del XVIII e del XIX secolo, che da qui riuscivano a inquadrare l'intera città, dalle alture di San Martino che dolcemente digradano verso il mare.
  • Rimuovi pubblicità
  • Newsletter
  • Diventa socio
  • Carica il tuo evento
  • Rimuovi la pubblicità
    Accedi al sito con le tue credenziali per navigare senza!
  • Iscriviti alla newsletter
    per essere aggiornato sugli eventi in base ai tuoi interessi. Iscriviti
  • Diventa socio!
    I nostri soci accedono agli eventi a prezzi riservati.
    Scopri i vantaggi dei soci!
  • Il tuo evento qui
    Vuoi sapere come vendere i tuoi eventi sul nostro portale? Contattaci
  • Cosa si nasconde sotto via Cisterna dell’olio?
  • Itinerario Art Nouveau a Napoli - Zona Vomero
  • L’Archivio storico del Banco di Napoli
  • Insolito tour fotografico a Napoli
  • L'Ecoparco del Mediterraneo
  • Cosa si nasconde sotto via Cisterna dell’olio?

    Il nome dà una vaga idea dell’origine di questa strada del centro, ma solo in pochi conoscono la sua derivazione.
  • Itinerario Art Nouveau a Napoli - Zona Vomero

    Questo itinerario vi accompagnerà, percorrendo varie tappe, alla scoperta di ville e palazzi storici che hanno contraddistinto architettonicamente il periodo liberty napoletano, in linea con la corrente floreale sviluppatasi nella prima metà del XX secolo, in modo particolare in tre zone: Vomero, Posillipo e Chiaia.
  • L’Archivio storico del Banco di Napoli

    L’Archivio Storico del Il Banco di Napoli raccoglie documenti bancari che vanno dalla metà del 1500 ad oggi.
  • Insolito tour fotografico a Napoli

    Un fantastico tour fotografico per le strade di Napoli che lascia davvero senza parole: colori, sapori e volti di una città capace di farsi amare sempre e nonostante tutto
  • L'Ecoparco del Mediterraneo

    Esteso su circa 100 ettari, l’Ecoparco del Mediterraneo è un'oasi di benessere con le sue distese, i laghi e le piscine che lo rendono una delle più grandi strutture all'aperto con vocazione turistico-sportiva situata nei pressi di Castevolturno.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.