Sant'Agata sui due golfi. Una passeggiata fuoriporta.


| Fuori Porta
  • Sant'agata sui due golfi

    Sant'agata sui due golfi

  • Sant'agata sui due golfi
Sant'Agata sui Due Golfi, una perla fra i golfi di Napoli e Salerno
Non distante da Napoli, il paese di S. Agata è una eccellente soluzione per una passeggiata da fare nel weekend o per una sola giornata.
Dal Monastero delle Monache Benedettine sulla collina "Il Deserto" lo sguardo si perde nell'azzurro dei due Golfi.

Quello di Napoli e quello di Salerno in un solo batter d'occhio. Dal paesino si può scendere a una piccola spiaggia, Marina di Crapolla dove, secondo un'antica leggenda, sbarcò l'apostolo Pietro per poi raggiungere Roma. Proprio a lui è dedicata una piccola chiesa, sorta sui resti del tempio di Apollo ed oggi frequentata dai pescatori del paese.

Sita alle pendici dei Monti Lattari e molto vicina alla Costiera amalfitana, Sant'Agata è un'ottima meta per il turismo di mare e di campagna: in estate infatti l'aria è fresca e se si vuole un vero bagno di sole, la spiaggia è proprio di sotto. Affacciandosi da Sant'Agata, la prima cosa che conquista lo sguardo sono l'isola di Capri e gli isolotti Li Galli, che sono stati di proprietà del ballerino russo Rudolf Nurejev fino alla sua recente scomparsa.

Perché andare a Sant'Agata? Perché il luogo è meravigliosamente riposante con i suoi scorci sul mare e particolarmente interessante per i palati fini: si mangia davvero bene da queste parti. Suggerimento? Da Alfonso...

  • Castel Sant'Elmo, la fortezza degli eventi
  •  Una gita agli Scavi di Ercolano e dintorni
  • Cimitero di Poggioreale, un museo a cielo aperto
  • Villa Doria d'Angri, la più bella villa neoclassica
  • Paestum: scavi archeologici e turismo balneare
  • Castel Sant'Elmo, la fortezza degli eventi

    Aperto in qualità di museo, Castel sant'Elmo mette a disposizione i propri ambienti interni ed esterni per visite turistiche e grandi eventi e manifestazioni di carattere culturale e commerciale
  • Una gita agli Scavi di Ercolano e dintorni

    Gli scavi di Ercolano insieme a quelli di Pompei e Oplontis, sono Patrimoni dell'umanità riconosciuti dell'UNESCO e attirano milioni di turisti ogni anno. La leggenda vuole che Ercolano sia stata fondata da Ercole.
  • Cimitero di Poggioreale, un museo a cielo aperto

    Il Cimitero di Poggioreale non è un classico cimitero, ma di un vero e proprio museo a cielo aperto, la cui visita è gratuita e dove si possono incontrare celebri Napoletani che hanno fatto la storia della città. 
  • Villa Doria d'Angri, la più bella villa neoclassica

    A Posillipo tra la fine del 1700 e per tutta la durata del secolo successivo si ebbe un fiorire di ville panoramiche sul mare, la più importante delle quali è Villa Doria d’Angri.
  • Paestum: scavi archeologici e turismo balneare

    Fondata dai greci intorno al 600 a.C. fondata in onore del dio dei mari, è successivamente divenuta una città romana col nome attuale. Oggi è meta del turismo archeologico grazie ai resti dell'antica città greca e del turismo balneare.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.