Passeggiando a Pozzuoli


| Fuori Porta
Il centro più grande dell'area flegrea
Pozzuoli è meta di turisti e avventori locali, soprattutto nel weekend. Ma perché vanno tutti a Pozzuoli? Scopriamolo.
Quello che attira maggiormente di questa cittadina a ridosso di Napoli, nel più piccolo golfo antistante le isole di Procida e Ischia, è forse la mitologica atmosfera vacanziera che l'avvolge. Case basse, luce che raggiunge anche i vicoletti alle spalle del porto, una quasi assente dimensione metropolitana e la vicinanza del mare. Ma Pozzuoli, come tantissimi luoghi intorno a noi, è un visitatissimo sito culturale con i suoi resti della civiltà greco-romana che spuntano qua e là nella cittadina. Siamo a due passi da Cuma, la prima polis fondata dai Greci in quella che fu definita per l'appunto Magna Grecia, la città della famosa e purtroppo mal curata Sibilla.

Poco distante si trovano preziosi siti: a Baia ci attendono le terme e non troppo lontano la Piscina Mirabilis. A Pozzuoli centro è invece l'anfiteatro romano a riscuotere l'attenzione dei flussi. Recentemente Pozzuoli ed il suo centro sono stati oggetto di lavori di riqualificazione che lo hanno risistemato e messo a nuovo: oggi si susseguono bar, caffetterie, ristoranti, locali per il pubblico più giovane desideroso di sfrenarsi un po' il sabato sera e altre attrazioni che rendono una passeggiata a Pozzuoli un momento di svago lontano dalle, talvolta fastidiose, luci della città.

  • I Giardini di Augusto a Capri
  • Le meraviglie del Suor Orsola Benincasa
  • Isola di Nisida - storia e mito
  • Il Maschio Angioino
  • Campi Flegrei, il Vulcano più grande d'Europa
  • I Giardini di Augusto a Capri

    Una meta irrinunciabile che vi lascerà senza fiato. I Giardini di Augusto si trovano a Capri ed accolgono ogni anno tantissimi turisti che dopo aver percorso le vie più mondane dell'isola, desiderano una dolce pausa affacciati sui famosi faraglioni.
  • Le meraviglie del Suor Orsola Benincasa

    Il Suor Orsola Benincasa è un'accademia semiprivata di Napoli specializzata nelle scienze umane, con sede nel complesso monastico istituito da Suor Orsola Benincasa. Qui proponiamo un percorso molto suggestivo attraverso i vari ambienti monumentali che compongono questo antico polo universitario.
  • Isola di Nisida - storia e mito

    Nisida emerge dal mare solo per 1/6 della sua estensione originale. Ha una superficie di circa 30 ettari, una circonferenza di 2 Km e un'altezza massima di 109 metri sul livello del mare.
    Il filosofo e scrittore Benedetto Croce in “Storie e leggende napoletane” descriveva perfettamente l’isola di Nisida.
  • Il Maschio Angioino

    Il Maschio Angioino non fu il primo castello edificato a Napoli poiché preceduto da Castel Capuano e dal celebre Castel dell'Ovo. Per questo chiamato Castel Nuovo, oggi il Maschio Angioino rappresenta una delle più frequenti cartoline della città di Napoli.
  • Campi Flegrei, il Vulcano più grande d'Europa

    Il collegamento dei Campi Flegrei con Napoli avveniva attraverso la cosiddetta “Crypta Neapolitana”, una galleria scavata nella roccia di tufo in epoca romana, al cui ingresso c’è un colombario di epoca imperiale, identificato come la tomba del poeta Virgilio.  I Campi Flegrei sono una vasta area situata nel Golfo di Pozzuoli, a nord-ovest di Napoli, caratterizzata sempre da una vivace attività vulcanica.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.