Anacapri - Cultura e arte


| Fuori Porta
  • Anacapri

    Anacapri

  • Anacapri
Situata sull'isola di Capri, è un vero tesoro da scoprire
Il più famoso edificio di Anacapri è la Villa San Michele, che fu fatta costruire dallo scrittore svedese Axel Munthe, che la adibì a residenza personale, adattando un antico convento dedicato al santo. Circondata da un magnifico giardino è una delle mete turistiche più apprezzate.
Non lontano si trova la chiesa di San Michele, risalente al lontano XVIII secolo, uno dei luoghi di culto per eccellenza, insieme ad altri: Chiesa di Santa Sofia, Chiesa di Santa Maria a Costantinopoli ed anche l’eremo di Santa Maria a Cetrella.

Proprio nel comune di Anacapri si trova la celebre Grotta Azzurra, che ha una apertura parzialmente sommersa dal mare, dalla quale filtra la luce esterna; quest’ultima va a creare un'intensa tonalità blu, caratteristica peculiare dell’antro.
Molto attrattivo per i turisti è il castello Barbarossa è situato a 412 metri sul livello del mare, su una spianata di 250 m², che si apre su un fianco del monte Solaro; esso è sede della stazione ornitologica di Capri.

Un posto particolare da visitare è il Parco Filosofico di Capri, nel cuore di Anacapri, istituito per volontà dell'economista svedese Gunnar Adler-Karlsson; tra i vari sentieri è possibile trovare piccole mattonelle di maiolica, che riportano citazioni di alcuni tra i maggiori filosofi dell'Occidente.
Non si può non percorrere la suggestiva Scala Fenicia, che ha inizio nel borgo di Marina Grande, in prossimità della contrada Torra; attraversa un'area boschiva molto fitta, per poi aumentare di altitudine.

A metà percorso è situata un'antica cappella dedicata a Sant'Antonio di Padova, il santo protettore di Anacapri. Il percorso termina quando si giunge alla cappella di San Michele e alla Porta della Differenza, eretta per delineare un confine netto tra Capri e Anacapri.
Dunque tanta arte e cultura, ben distante dalla mondanità e dalle vie dello shopping.

  • Il Tondo e il Regresso: quello che non sai di Capodimonte
  • La Chiesa di San Francesco da Paola in piazza del Plebiscito
  •  Lance Reali e Carrozze Reali a San Martino
  •  A spasso nel tempo nei Quartieri Spagnoli
  • Museo Orientale Umberto Scerrato
  • Il Tondo e il Regresso: quello che non sai di Capodimonte

    Le storie migliori nascono da piccoli fatti, da episodi a cui generalmente non prestiamo attenzione. E allora conviene leggere perché abbiamo ascoltato un "intellettuale" napoletano sul bus 178, dal Museo archeologico al Museo di Capodimonte.
  • La Chiesa di San Francesco da Paola in piazza del Plebiscito

    La chiesa di San Francesco da Paola risale al periodo compreso tra fine settecento e metà ottocento e ripete lo stilema neoclassico, in sintonia con la sensibilità ed il gusto architettonico all'epoca della sua progettazione e realizzazione. 
  • Lance Reali e Carrozze Reali a San Martino

    Un pomeriggio curiosando negli ambienti del museo della Certosa di San Martino tra le antiche carrozze e le barche delle passeggiate della famiglia reale
  • A spasso nel tempo nei Quartieri Spagnoli

    Il tradizionale fitto reticolato di vicoli e viuzze tra i quartieri Montecalvario e Avvocata è uno dei simboli di Napoli e della sua storia poichè fu edificato dagli spagnoli ed oggi è decorato dai murales e dai disegni di Ciop&Kaf.
  • Museo Orientale Umberto Scerrato

    Il Museo Orientale Umberto Scerrato è un ente didattico dell'Università degli studi di Napoli "L'Orientale", costituito da un vasto centro museale, da una biblioteca e da un laboratorio archeologico.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.