Babà rustico napoletano


| Gastronomia
  • Babà rustico napoletano

    Babà rustico napoletano

  • Babà rustico napoletano
Un rustico adatto per feste, compleanni, gite e serate speciali
Il babà rustico napoletano è un piatto salato tipico della tradizione partenopea. La base è quella del babà dolce che si trasforma in una golosa pietanza dai sapori decisi con l’aggiunta del sale nell'impasto e di un ripieno composto da una ricca varietà di formaggi a pasta filata e salumi come prosciutto cotto, pancetta dolce e salame napoletano.

Questo rustico ha di solito la forma a ciambella, è morbido e gustoso e veniva preparato dai cuochi francesi chiamati dai Borbone per allietare le nobili tavole dei banchetti reali.
Il babà rustico è diventato un rustico di successo ricco di squisitezze salate. Gli ingredienti utilizzati per la farcitura del babà possono essere variati in base ai propri gusti e potrete addirittura utilizzarlo come ricetta svuota frigo. Infatti, oltre alla classica imbottitura tipica del casatiello, c’è un’altra versione ancora più deliziosa, che prevede la fusione di due semplici ingredienti: salsicce e friarielli; volendo si può aggiungere anche la provola.

Quindi, il babà a Napoli non è solo quello dolce, inzuppato di rum o arricchito con crema e amarene, ma è anche quello salato.
Tutti gli ingredienti della farcitura vanno aggiunti direttamente all'impasto, come si fa per la ciambella rustica.  Il babà rustico è un rustico lievitato che si può preparare in anticipo, lasciando così all'impasto il tempo necessario alla lievitazione ed ottenere infine un ottimo e gustoso risultato. 
Questa pietanza coinvolge davvero tutti non solo grazie al suo ripieno, ma anche per la sua soffice consistenza.

  • Passeggiando a Napoli, la città del dio Mithra
  • Teatro Sancarluccio, 45 ma non li dimostra.
  • L'Arena Flegrea
  • Passeggiando a Procida
  • La Casina Vanvitelliana al Fusaro
  • Passeggiando a Napoli, la città del dio Mithra

    Scavando nei cunicoli e nelle cavità di quell'immenso labirinto che è la città greco-romana, gli archeologi hanno rinvenuto tracce del culto pagano del dio Mithra.
  • Teatro Sancarluccio, 45 ma non li dimostra.

    Il Teatro Sancarluccio è un piccolo gioiello incastonato nel quartiere di Chiaia.
  • L'Arena Flegrea

    L'Arena Flegrea è la grande cavea all'interno della Mostra d'Oltremare, nel quartiere di Fuorigrotta, ideata per ospitare concerti e spettacoli dal complesso allestimento.
  • Passeggiando a Procida

    Con i suoi circa 10mila abitanti per una superficie di 3,7 km², l'isola di Procida è la più piccola dell'arcipelago flegreo, che comprende le vicine Vivara, Ischia e Capri. L'attuale nome dell'isola deriva da quello di epoca romana Prochyta.
  • La Casina Vanvitelliana al Fusaro

    La Casina Vanvitelliana è uno raffinato esempio di architettura settecentesca e si trova su in isolotto del lago Fusaro nei pressi di Bacoli. Il suo nome deriva dal suo progettista, Luigi Vanvitelli ed è anche conosciuta come casa di Pinocchio.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.