Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

La Lucertola Azzurra

Lucertola azzurra
Una rara varietà di lucertola che vive esclusivamente sui Faraglioni Capri
Azzurra come il mare che la circonda. La lucertola azzurra è una particolare specie di lucertola che abita sui Faraglioni di Capri. Di solito non ci occupiamo di natura e animali, ma pare che questa bestiolina sia una variante esclusiva di Capri e dei suoi Faraglioni.
Insomma, non la trovi altrove, un po' come la pizza! Tipica dei Faraglioni di Capri, e precisamente del Faraglione di Fuori e del Faraglione di Mezzo, la Lucertola Azzurra è una sottospecie della lucertola campestre, quella dalla comunissima colorazione verde che incontriamo di solito in Estate. Quest'esemplare si distingue dalle altre sottospecie per la particolare colorazione azzurra della gola, del ventre, dei fianchi, del sottocoda e dalla pigmentazione nerastra del dorso. Diversamente dai suoi simili, la lucertola azzurra presenta una corporatura elegante e un capo ben distinto: una Signora Lucertola oseremmo definirla!

Quest’esemplare, dalla particolare colorazione azzurra, vive esclusivamente sui Faraglioni di Capri, tra l'altro famosa per un'altra cosa che brilla di azzurro: la suggestiva Grotta Azzurra, visitata ogni anno da migliaia di turisti. Rimanendo in tema "natura e animali" vi sorprenderà scoprire che lo "scoglio del Monacone", il corpo roccioso che si trova alle spalle dei dei tre faraglioni più conosciuti, ha ospitato un'altra specie: i bovi marini, una specie di foche, estintasi nel 1904.