Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

La Bella 'Mbriana

Bella 'Mbriana
Lo spirito del focolare domestico dalle sembianze angeliche
Nella tradizione popolare la Bella 'Mbriana si manifesta di solito nelle ore diurne e chi ha avuto la fortuna di vederla, l’ha descritta come una donna bellissima e dai modi gentili.

Di solito, quando la Bella ‘Mbriana appare, iniziano a muoversi le tende e si nota un’ombra fissa sulla parete, che ne indica l’inequivocabile presenza. Tuttavia, è impossibile toccarla, perchè basta un minimo sguardo per farle spiccare il volo, giacché si tramuta in una leggiadra farfalla, oppure si trasforma in un grazioso geco, che per i napoletani è un animale portafortuna, quasi sacro. La Bella ‘Mbriana è spesso paragonata alla fata delle fiabe per bambini, proprio per la sua figura molto solare e il volto sempre sereno e cordiale. Siccome è la guardiana della casa, quando si fa un trasloco si pensa sia meglio parlarne al di fuori delle mura domestiche, per non attirare le sue ire; ed anche se la casa è in disordine o scarsamente pulita ella potrebbe infuriarsi.

Quindi, questo spirito è benevolo, ma anche malvagio in alcuni casi, come ad esempio se non viene ben ospitata; si dice addirittura che si usasse anticamente riservarle un posto a tavola. La Bella ‘Mbriana ancora oggi viene salutata all'ingresso in casa, soprattutto dalle donne anziane, che usano propiziarsi la sua benevolenza; tuttavia, pare che ormai ella non riesca più a convivere con le famiglie moderne, perché infastidita e impaurita dalla frenesia della vita, dove trovare un pò di armonia e serenità è diventata cosa assai rara.
D'altronde è proprio nei momenti di crisi e maggiore difficoltà che lo spirito del focolare domestico potrebbe venire in vostro aiuto, quindi provate a invocarlo, esclamando: “svegliati, Bella ‘Mbriana” e chissà che accorra dandovi il giusto supporto.