Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Donne Single ci pensa San Raffaele!

San Raffaele
Una preghiera per la fertilità? Chiedi la grazia a San Raffaele 
Non tutti conoscono la piccola, ma accogliente, chiesa di San Raffaele a Materdei uno dei quartieri più popolari di Napoli a ridosso della Sanita'.
Il 24 ottobre si festeggia il Santo con una simpatica usanza che suggerisce a tutte le donne in cerca di marito di andare a baciare il pesce di San Raffaele. Tipica, infatti, è la frase:" va' a vasa' 'o pesce 'e San Raffaele" . Ovviamente l'espressione contiene un equivoco malizioso. San Raffaele, secondo un’iconografia che risale al libro di Tobia, è rappresentato come un pescatore e nella chiesa si trova la sua statua con in mano la classica “spasella” (la cesta) con un pesce dentro.

La tradizione, tra il sacro e profano, fondeva il mare come donatore di fecondita' e il pesce come simbolo cristiano, ed era accettata nonostante il riconoscibile riferimento sessuale nell'uso eufemistico. Il giorno della ricorrenza la statua viene esposta in modo che non solo le donne in cerca di marito ma anche quelle in cerca di fertilita' possano baciare il pesce chiedendo l'intercessione a San Raffaele. Care amiche single, proviamo a chiedere la grazia?