Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Alle falde del Kilimangiaro

alle falde del kilimangiaro
Alle falde del Kilimangiaro: da Napoli alla scoperta del mondo
Alle falde del Kilimangiaro è il programma tv in onda la domenica pomeriggio dal centro di produzione Rai di Napoli.
Il programma televisivo condotto inizialmente da Licia Colò ed oggi affidato a Camila Raznovich è fra i più famosi format tv in Italia sui temi della conoscenza e della cultura: un contenitore di esperienze del mondo raccontate dai loro protagonisti. Veicolo della conoscenza è il viaggio, inteso come bagaglio di fatti ed esperienze vissute dai viaggiatori per conoscere i più remoti angoli della Terra.

Girato nel centro di produzione Rai di Napoli, Alle falde del Kilimangiaro, offre racconti ed avventure in giro in tutto il mondo, anche in quello più vicino: a catturare l'attenzione dell'audience vi è infatti la rubrica di approfondimento sui borghi d'Italia, dove si nascondono mini-universi sfuggiti alle regole del consumismo culturale, dove la vita sembra essersi fermata al giorno prima delle più importanti rivoluzioni socio-culturali del continente: tradizioni, usi, quotidianità dei piccoli e graziosi centri di provincia che si presentano agli occhi degli spettatori con un indecifrabile fascino esotico, come qualcosa di sepolto o di lontano.

Tra le più recenti novità la documentazione di viaggi attraverso “couchsurfing”, la nuova frontiera della socializzazione attraverso la richiesta di ospitalità tra singoli utenti.