Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Paolo Caiazzo in "No grazie, il caffè mi rende nervoso 2" al Teatro Cilea

a partire da 9.223.372.036.854.775.808,00 EUR
01 Marzo 2018 21:00 – 04 Marzo 2018 20:00
Sede: Teatro Cilea, Via San Domenico 11, Napoli
Categoria: Spettacoli
Caiazzomadeinsud
Paolo Caiazzo sarà il protagonista di un nuovo spettacolo al Teatro Cilea di Napoli dal titolo "No grazie, il caffè mi rende nervoso 2".

Dopo il successo ottenuto a Made in Sud con il personaggio Cardamone, Paolo Caiazzo approda sul palco nei panni di Michele Giuffrida, progioniero del carcere di Poggioreale. In realtà è il continuo del primo capitolo, infatti la storia parte 35 anni dopo l'arresto. Il Commissario e il Giudice lo hanno accusato per aver ucciso Massimo Troisi e James Senese…durante il Primo (e unico) Festival Nuova Napoli. La gente crede che si tratti del terribile Funiculì Funiculà, il micidiale serial killer protettore dei più vieti stereotipi che la città di Napoli si porta addosso da secoli e secoli.

Stavolta Caiazzo giura di dire finalmente solo la verità, nient’altro che tutta la verità. Stesso stile, stesso divertimento e quel modo innovativo di fare commedia che ha fatto del caffè un piccolo classico. Altre sorprese arriveranno dal modo nuovo e insolito di utilizzare lo spazio teatrale.
Buon divertimento a tutti!