Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Mercato della Pignasecca, folklore e tradizione

Mercato Pignasecca
Un giro tra le bancarelle del mercato della Pignasecca!
La Pignasecca si trova a pochi passi da Spaccanapoli, precisamente nella zona dei Quartieri Spagnoli.
Il nome Pignasecca risale al lontano 1500, quando gli orti che lo caratterizzavano furono spianati per la costruzione di Via Toledo e sopravvisse soltanto un pino, definito in napoletano pigna.
Delle gazze fecero il nido nascondendo al loro interno tutti gli oggetti preziosi che rubavano dalle abitazioni vicine.
Gli abitanti riuscirono dopo tanto tempo a scacciarle; nel frattempo, il pino si seccò conferendo a questa zona il nome attuale di “Pignasecca”.

Il mercato rionale è un elemento fondamentale per la spesa delle massaie partenopee, alla ricerca di buoni affari, ma anche per i tanti chef che vanno personalmente a selezionare i prodotti da utilizzare in cucina.
Quello della Pignasecca è uno dei mercati più noti della città, tra le bancarelle che si mescolano ai negozi di salumeria, ai panifici, alle pasticcerie, spunta il cuore dello street food del centro storico, con friggitorie e la tripperie e pescherie, che preparano squisiti cuoppi fritti.

Tra motorini e banchi di pesce scoprirete l'anima più autentica della tradizione napoletana, che racchiude un significativo background culturale. 
Di giorno la Pignasecca ospita un mercato molto colorato, con banchi di frutta e di pesce, venditori ambulanti che attirano i clienti usando frasi in dialetto ed espressioni divertenti, immersi in un'atmosfera allegra accompagnata da buona musica.
Si possono trovare bancarelle di ogni genere, anche con capi d’abbigliamento, accessori e cd musicali; tutto a prezzi molto accessibili!

Non solo dai turisti, ma anche dagli stessi napoletani, è un luogo molto apprezzato e può essere un'ottima opzione quella di darsi allo street food, assaggiando un po' di trippa al chiosco storico o gustando qualche pizza fritta appena sfornata... magari ripiena con cicoli e ricotta!
Potrete anche approfittare per visitare le chiese di Santa Maria di Montesanto e di San Nicola alla Carità, vicine alla zona dove si tiene il mercato della Pignasecca.

Tags: Shopping