Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Salire e scendere per Tarsia

tarsia-napoli
Un'antica strada del centro storico tra Montesanto e Corso Vittorio Emanuele
Un nuovo percorso, stavolta più conosciuto e meno nascosto degli altri che vi abbiamo suggerito in passato, ma ugualmente comodo per chi vuol camminare a piedi e lasciare l'auto in garage.

Salite e discese. A vederla così Napoli sembra una ruota panoramica. In effetti a girare tra vicoli e discese ci si accorge della grandiosità di alcuni scorci. E poi ti accorgi che in cinque minuti hai raggiunto la meta. Eh si, perché conoscere queste scale è utile per abbreviare i tempi tra un servizio e l'altro ed è anche esteticamente performante: gli scorci di Napoli che si godono da queste strettoie, in salita o in discesa, sono il vero valore aggiunto di una passeggiata in centro.

Oggi passeggiamo per la zona di Tarsia, tra piazza Mazzini e Montesanto. Giunti a Piazza Mazzini recatevi alle spalle della piazza, lungo un vicolo che vi conduce ad una scalinata. Ci troviamo al di sopra del popolare quartiere di Montesanto. Lungo la discesa si trovano due location da visitare: il Museo Nitsch e il Parco dei Ventaglieri.

Proseguendo il cammino vi imbatterete in una serie di antichi palazzi i cui colori risplendono grazie alla luce delle belle giornate primaverili ed estive. E butando l'occhio a destra e sinistra dei piccoli incroci fra i vicoli, potreste scorgere ulteriori salite nel quartiere o le alture del Vomero, dominato dalla Certosa di San Martino e da Castel Sant'Elmo.

Una piccola ma preziosa passeggiata che farà bene alle gambe, alla circolazione, allo spirito e, se tutti facessero così, anche ai polmoni, nostri e della città.

In ogni caso rappresenta un'ottima scorciatoia per chi deve recarsi in centro storico senza percorrere tragitti più conosciuti e trafficati.

La discesa di Tarsia vi porterà infatti a ridosso di Montesanto, nei pressi del Teatro Bracco.

Tags: Itinerari