Il Teatro Augusteo

teatro augusteo
Una platea tra Vomero e Toledo
Il Teatro Augusteo sorge nella piazzetta Duca D'Aosta, per tutti Piazzetta Augusteo, lungo via Toledo, per tutti via Roma.
La costruzione del Teatro Augusteo è piuttosto recente: risale infatti al periodo compreso tra gli anni 20 e 30 del novecento, in sostituzione di un altro edificio di metà settecento e già deputato alla rappresentazione, che era sistemato all'interno del palazzo nobiliare Berio (che dà titolo al vicolo sottostante) che si trova nelle immediate vicinanze. Architetto di quest'ultimo fu il famoso ed onnipresente a Napoli, Luigi Vanvitelli.

Il nuovo Teatro Augusteo è ben servito dalla Funicolare Centrale che collega via Toledo con Piazza Vanvitelli al Vomero ed è molto frequentato dal grande pubblico che qui si reca per spettacoli della prosa nazionale e produzioni comiche. Nelle immediate vicinanze si trova la storica tavola calda Luise, un po' cara, ma davvero invitante per uno spuntino veloce e la Passione di Sofì, per un altrettanto squisito pasto caldo a scelta fra i pezzi più famosi dello streetfood partenopeo.

Nei pressi della piazzetta Augusteo si potrebbe ipotizzare una passeggiata culturale tra le attrazioni nelle immediate vicinanze: a pochi passi dalla piazzetta dove si trova il Teatro Augusteo vi sono la celebre Galleria Umberto, piazza del Plebiscito, il Teatro San Carlo, il Palazzo Reale e la Biblioteca Nazionale.