Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Dal Vomero al Corso per le scale del Petraio

Scale del petraio
Tra colori e scorci di una città pittoresca dalle mille sorprese
Una fantastica passeggiata in discesa che consigliamo perfino ai più poltroni, tra gradini in pietra e meravigliose ville che convivono con i tradizionali bassi: un luogo magico al centro della città ma isolato dal caos metropolitano.
Più ci cammini e più ti sembra Procida. E invece è sempre Napoli, la tua città. A sbalordire è la massima tranquillità che si respira di giorno, di notte non sappiamo e non vi invitiamo certo a scoprirlo.
La discesa del Petraio è un'antica strada che unisce la collina del Vomero con il Corso Vittorio Emanuele ed insieme alla Pedamentina di San Martino, a Calata San Francesco (via Aniello Falcone) e a tante altre piccole e ripide vie, rappresenta uno dei più interessanti iter turistici o, semplicemente, gradevoli passeggiate.

Non bisogna per forza essere tedeschi, spagnoli o francesi per interrompere un attimo le grige abitudini quotidiane: se avete un po' di tempo e dovete raggiungere il centro dal Vomero, mollate la funicolare e imboccate questa strada-sentiero, perchè una volta giunti al corso potrete comodamente scendere per i quartieri spagnoli (zona Cariati-piazzetta Mondragone) e arrivare in pochi minuti a piazza del Plebiscito.

Suggestivo, salutare, culturale. Che vuoi di più?!

Tags: Itinerari