Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Cristo velato, un'esile bellezza

foto del cristo velato
Il Cristo velato è una scultura della Cappella Sansevero
Il Cristo Velato è una delle opere artistiche più apprezzate dal turismo mondiale che ha reso famoso il Museo della Cappella Sansevero di Napoli. Un capolavoro in marmo della scultura napoletana.
Adagiato nel bel mezzo della navata centrale della Cappella Sansevero, il Cristo Velato è la scultura eseguita da Giuseppe Sanmartino nel 1753 su commissione di Raimondo di Sangro Principe di Sansevero. La scultura rappresenta il corpo di Gesù morto e coperto da un sudario, un velo la cui trasparenza è magistralmente resa dall'abilità dello scultore.

Rispetto alla naturale calma impressa dall'arte umanistica e rinascimentale alla rappresentazione del soggetto e del suo dinamismo, qui il movimento del soggetto risente del gusto barocco e si esalta proprio grazie al velo: il morbido ed esile sudario imprime a tutta la rappresentazione uno straordinario senso di misericordia, che si arricchisce di dolore grazie alle tormentate pieghe del velo che cercano di coprire la profonda sofferenza del corpo martoriato.
 
La particolarità della scultura risiede specificamente nella realizzazione del sudario, scolpito dallo stesso blocco della statua, inganna la vista al punto da rendere incredibile la realizzazione allo stesso Canova che provò persino ad acquistare l'opera.

La moderna sensibilità dell'artista riesce a rendere tutta la passione di Cristo grazie all'attenzione e alla precisione con cui infonde ritmo ai tessuti, dolorose cavità al costato, rigonfiamenti delle vene.
A ben vedere è molto più che una scultura: è una narrazione completa e che si completa esclusivamente con i propri mezzi espressivi.

Un'opera assolutamente da vedere almeno una volta!

Gli orari di apertura della Cappella San Severo

Il Cristo Velato è possibile vederlo presso il Museo Sansevero tutti i giorni dalle 09.30 alle 18.30. L'ultimo ingresso è consentito fino a 30 minuti prima della chiusura. Il martedì il museo è chiuso

La Cappella Sansevero

La Chiesa di Santa Maria dell’Arco

Chiesa di San Gregorio Armeno, le curiosità che non conosci

Barocco e miracoli a San Gregorio Armeno