Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Borgo Marinari

Borgo Marinari
L'antico Borgo Marinari ai piedi di Castel dell'Ovo
Forse uno dei luoghi più cartolinistici e suggestivi di Napoli, il Borgo Marinari è il vivace quartiere "marinaresco" sul lungomare all'altezza di Castel dell'Ovo.
Siamo sull'isolotto di Megaride, dove è nata Napoli. Il Borgo Marinari si trova qui, ai piedi della mitica fortezza di Castel dell'Ovo. Uno scenario pittoresco si apre alla vista: le piccole barche dei pescatori trafficano nel porticciolo, sotto al sole, incuranti del viavai di turisti e passeggiatori. Bar, bistrot e ristoranti si ripetono con incalzante ritmo nelle brevi strade del borgo, tutti o quasi con affaccio sul piccolo porto. Di fronte lo spensierato andirivieni del lungomare tra artisti di strada, ciclisti, pattinatori e sportivi dell' ultim'ora. Così capita di dimenticare ogni turbamento e di concedersi alla spensierata atmosfera di un posto che sembra incantato. Le trattorie non sono care ed anzi rappresentano la miglior soluzione per chi vuole godersi un pranzetto all'aperto senza doverci rimettere un'occhio. Abbastanza accorsato nelle belle giornate del weekend, il Borgo Marinari riesce a mantenere la sua speciale atmosfera incantata all'approssimarsi della desolazione: finiti gli schiamazzi, i rumori delle cucine e il vociare delle persone, sembra che anche il vento smetta di soffiare per mostrarti tutta la bellezza del luogo. Il senso di smarrimento è incantevole da queste parti. (foto in copertina: colorivivacimagazine.com)

Tags: Arte e cultura