Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

A spasso per San Gregorio Armeno e San Biagio dei Librai

via San Gregorio Armeno
Facciamo una passeggiata a San Gregorio Armeno, “la via dei presepi”
Via San Gregorio Armeno è la via dell’artigianato napoletano, una tappa obbligata per i turisti e per gli appassionati dell’arte presepiale, lungo la famosa Spaccanapoli, la strada che taglia di netto la città.
San Gregorio Armeno offre uno spaccato della Napoli antica che è arrivata fino ad oggi conservando le tradizioni della cultura partenopea. Natale è il periodo ideale per visitare via San Gregorio Armeno, infatti, con l’avvicinarsi della festività gli artigiani espongono presepi e statuine dei pastori sulle bancarelle e le vetrine dei tanti negozietti catturano lo sguardo dei passanti con i tesori dell’enogastronomia locale. Via San Gregorio Armeno è anche la strada dove sacro e profano si mescolano poiché lungo la strada si alternano chiese famose e bancarelle che vendono oggetti scaramantici della tradizione partenopea. Passeggiando per questa strada ci imbatte in una successione di odori, di luci e di pastori della vecchia e della nuova Napoli.
La strada, inoltre, collega due dei decumani di Napoli: via dei Tribunali (Decumano Maggiore) e via San Biagio dei Librai (Decumano Inferiore).

Via San Biagio dei Librai è una delle sette strade dello Spaccanapoli, un tragitto che attraversa la città, ed è una delle mete dei turisti che vogliono visitare i mercatini natalizi di Napoli.

Via San Biagio dei Librai è un susseguirsi di palazzi secolari e chiese. La strada, come suggerisce il nome, è nota per il commercio dei libri ma anche per le bancarelle dell’antiquariato. San Biagio dei Librai è una delle vie dell’artigianato napoletano dove ognuno può ammirare l’eccellenza partenopea nel restauro e nei manufatti in ceramica, legno, cuoio e vetro. Nel periodo natalizio la via offre una passeggiata tra le bancarelle con gli addobbi, le antiche pasticcerie napoletane e le botteghe dei presepai che espongono le loro opere d’arte: presepi e pastori fatti a mano. Via San Biagio dei Librai, essendo parte del tragitto natalizio che va da piazza Dante a via San Gregorio Armeno, è parte di un tour nel quale luci, profumi e suoni si fondono, immergendo il visitatore nell’aria del Natale.
 
Questa via, non a caso, è una delle più visitate e fotografate dai turisti che vogliono portare a casa una cartolina del Natale a Napoli.

Tags: Itinerari