Concerti
  • Music City Hall Napoli

    Music City Hall Napoli

  • Concerti al tramonto a Villa San Michele ad Anacapri

    Concerti al tramonto a Villa San Michele ad Anacapri

  • Festival della tradizione a Praiano

    Festival della tradizione a Praiano

  • SonaRè Festival alla Reggia di Caserta

    SonaRè Festival alla Reggia di Caserta

  • Musica ai templi di Paestum

    Musica ai templi di Paestum

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali ai templi di Paestum

    Visite serali ai templi di Paestum

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

  • Visite serali agli scavi archeologici di Pompei

    Visite serali agli scavi archeologici di Pompei

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Riapre la Funicolare Centrale

Funicolare Centrale di Napoli
Manca davvero poco alla tanto attesa riapertura della Funicolare Centrale di Napoli, uno mezzi prediletti per la mobilità urbana.

Il direttore dei lavori, l’ingegnere Carlo Ferrentino, ha dichiarato di aver apportato radicali modifiche alla struttura base della funicolare, con un restyling sia delle stazioni che delle vetture. Pensate che per la sicurezza dei viaggiatori ci saranno telecamere e citofoni, così da poter comunicare in maniera diretta con l’agente di bordo, al fine di riferire eventuali emergenze. Tutte le fonti di luce saranno sostituite da circa duecento lampade al led, in un'ottica condivisa di risparmio energetico.

Tuttavia, la particolarità maggiore risiede nel fatto che la funicolare difficilmente si fermerà, grazie alla presenza di un impianto di recupero che consente di continuare l’esercizio anche se occorressero interventi di manutenzione parziale. A parte queste modifiche strettamente tecniche, ci saranno anche quelle super tecnologiche. Basti pensare all'enorme lucernaio che ricoprirà la stazione di piazza Fuga, donando una luce che valorizzerà la bellezza dell'intero impianto.

Ancor più straordinario sarà l’ingresso storico, riportato alla luce con il suo materiale costitutivo originale, ossia il legno: da lì entreranno e usciranno tutti i viaggiatori. Inoltre, ci saranno delle porte automatiche installate nelle stazioni intermedie, così da evitare la sosta in banchina durante l'attesa del treno.

La riapertura è prevista entro la prima metà di luglio e a quanto pare i tempi saranno rispettati...finalmente tutti i pendolari partenopei e i numerosi turisti, riavranno la loro funicolare centrale!