Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Funicolare Centrale, ci sarà da attendere fino a luglio

Funicolare centrale
Differita di circa un mese la riapertura al pubblico della Funicolare Centrale di Napoli. I passeggeri che dal Vomero si spostano a via Toledo e viceversa dovranno attendere, pare infatti, più dei 300 giorni previsti per la revisione dell’impianto.
Il count down, partito il 1 agosto scorso doveva concludersi nel giugno di quest’anno. Pare invece che i circa 30 mila utenti serviti dalla Funicolare Centrale dovranno attendere circa un mese in più.
I lavori di revisione ventennale della Funicolare Centrale sono finalizzati al rinnovo e all’adeguamento tecnico dell’impianto. Previsti diversi interventi, tra cui anche il restyling dei treni, della linea oltre all’’introduzione di nuove tecnologie per la videosorveglianza la movimentazione e l’informazione al pubblico.
Il cronoprogramma pare sia seguito e i lavori procedono senza intoppi. Ciononostante l’apertura della Funicolare Centrale sarà differita forse al prossimo luglio 2017. Questo ritardo sarebbe dovuto alla fase di collaudo e pre - esercizio previsto obbligatoriamente dalla normativa.
Fortunatamente, da 6 mesi, a fare da “stampella” alla chiusura di un mezzo così fondamentale  come la Funicolare Centrale c’è stata la Metro 1, in particolare sul tratto Toledo-Vanvitelli.