Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Caremar, il miglior modo di viaggiare sul golfo

caremar
Navi a vapore utilizzate quotidianamente da migliaia di turisti e pendolari
Indispensabile per il collegamento e trasporto tra Napoli e le sue isole, la Caremar è protagonista indiscussa della navigazione nelle acque napoletane.
Tutti coloro che hanno visitato una delle splendide isole del golfo, avranno viaggiato almeno una volta sui suoi inarrestabili traghetti.
Nata il 5 novembre 1975 a Napoli, la Campania Regionale Marittima (questo è il nome completo dell’acronimo Caremar) fino al maggio 2011 si occupava anche dei trasferimenti per le Isole Ponziane, prima della cessione alla neocostituita Laziomar. Sono infatti 4 la compagnie di navigazione una volta sotto il controllo statale tramite il gruppo Tirrenia.
Oltre alla Caremar, infatti, c’è la Siremar (Sicilia), la Saremar (Sardegna), la Toremar (Toscana) e Laziomar (lo dice la parola).

Nel 2009 l’allora Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Altero Matteoli, e il presidente della Regione Campania Antonio Bassolino firmarono l'accordo per il trasferimento del controllo della Caremar dalla Tirrenia alla Regione. Tre anni dopo, nel 2012, cambiati i ministri e presidente regionale, la Regione pubblicò un avviso di gara per la privatizzazione della Caremar, aggiudicato dal gruppo SNAV già operativo nel settore con la sua flotta di aliscafi.

Tutte le navi della Caremar sono state costruite nei cantieri di Livorno tra il 1979 e il 1981.

Ma ci sono anche delle curiosità legate all’azienda navale, tutte prevalentemente legate al mondo del cinema. La suggestione del viaggio in nave e il fascino delle destinazioni servite dalle tratte (tra tutte Capri, Ischia, Casamicciola, Procida e Pozzuoli), non sono state indifferenti ai cineasti. Negli anni infatti diverse produzioni hanno scelto di utilizzare i mezzi Caremar per alcune scene dei loro film.
Ultimo - solo in ordine temporale - è The Bourne Supremacy secondo capitolo della fortunata saga con Matt Damon. In una delle sequenze del film si vede, infatti, arrivare il protagonista Jason Bourne (Matt Damon) a Napoli proprio a bordo di una nave Caremar.