Pianoforti condivisi: Grandi Stazioni restaura il pianoforte distrutto


| Notizie

La musica torna in Stazione in tempi record

Restituito ai viaggiatori della Stazione Centrale di Piazza Garibaldi a Napoli il pianoforte vandalizzato qualche giorno fa da un uomo in evidente condizione d'instabilità emotiva.
L'episodio è avvenuto il 1 novembre 2015. Fermato dall'intervento della Polizia Ferroviaria, il soggetto ha comunque provocato danni consistenti allo strumento musicale. Il pianoforte, tuttavia, è stato restaurato in tempi record: Grandi Stazioni lo ha restituito ai viaggiatori che possono ora ritrovarlo nell'atrio della Stazione Centrale, vicino all'ascensore. Ed è subito tornato a suonare: non sono infatti tardate le esibizioni.  

Pianoforti condivisi - Il progetto è stato fortemente voluto da Grandi Stazioni che ha deciso di investire in soluzioni come questa, per rendere le Stazioni sempre più luoghi da vivere, favorendo l'incontro e l'aggregazione delle persone. Infatti chiunque lo desideri può accomodarsi e suonare ciò che desidera, semplicemente per il gusto e la voglia di condividerla. 
  • Rimuovi pubblicità
  • Newsletter
  • Diventa socio
  • Carica il tuo evento
  • Rimuovi la pubblicità
    Accedi al sito con le tue credenziali per navigare senza!
  • Iscriviti alla newsletter
    per essere aggiornato sugli eventi in base ai tuoi interessi. Iscriviti
  • Diventa socio!
    I nostri soci accedono agli eventi a prezzi riservati.
    Scopri i vantaggi dei soci!
  • Il tuo evento qui
    Vuoi sapere come vendere i tuoi eventi sul nostro portale? Contattaci
  • I sette castelli di Napoli
  • Mostra d'Oltremare, il complesso espositivo di Napoli
  • 10 cose da vedere al Museo Archeologico Nazionale di Napoli
  • Cosa si nasconde sotto via Cisterna dell’olio?
  • Monte Echia, il primo cuore di Napoli
  • I sette castelli di Napoli

    Napoli in passato era nota come la “città dei sette castelli“: Castel Capuano, Castel dell’Ovo, Castel Nuovo (Maschio Angioino), Castel Sant’Elmo, Castello del Carmine, Castello di Nisida e il Forte di Vigliena, posti tutti in maniera strategica a difesa del Golfo di Napoli.
  • Mostra d'Oltremare, il complesso espositivo di Napoli

    Estesa su una superficie di 720.000 m², la Mostra d'oltremare rappresenta un'importante risorsa artistica e turistica con i suoi edifici di notevole interesse storico-architettonico
  • 10 cose da vedere al Museo Archeologico Nazionale di Napoli

    Siete a Napoli, avete intenzione di visitare il Museo Archeologico Nazionale ma non pensate di non avere tempo? Ecco le 10 opere che non potete assolutamente perdervi 
  • Cosa si nasconde sotto via Cisterna dell’olio?

    Il nome dà una vaga idea dell’origine di questa strada del centro, ma solo in pochi conoscono la sua derivazione.
  • Monte Echia, il primo cuore di Napoli

    Il monte Echia è una propaggine di promontorio a picco sul golfo di Napoli e, dalla fondazione della prima città (Palepolis), è al centro della storia del luogo.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.