Concerti
  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

  • Museo della Follia

    Museo della Follia

  • Salone del Libro a San Domenico Maggiore

    Salone del Libro a San Domenico Maggiore

Ravioli Capresi

Ravioli capresi
Il primo piatto simbolo dell'isola di Capri
L'impasto dei ravioli capresi è formato da acqua, farina e olio, mentre per la farcitura si usano i seguenti ingredienti: caciotta di Sorrento stagionata, parmigiano, uova e maggiorana.

In alternativa alla prelibata caciotta sorrentina, si possono usare altri formaggi più facilmente reperibili, come ad esempio il primo sale. Preparati in ogni parte dell'isola, i ravioli capresi seguono antiche ricette tramandate da generazioni. Esso rappresenta un primo piatto davvero squisito e molto apprezzato da grandi e piccini. I ravioli dalla forma arrotondata si possono condire con sugo di pomodoro fresco oppure con burro fuso; c'è anche chi ama friggerli e servirli come antipasto.

La cucina caprese utilizza solo materie prime scelte e prodotti genuini, tra cui i più diffusi sono: pesce fresco, pomodori, caciotta, mozzarella, melanzane, erbe aromatiche (basilico, origano prezzemolo, salvia, rosmarino e maggiorana), aglio, peperoncino e olio d’oliva.
Nelle case capresi c’è sempre un angolo dedicato alla coltivazione delle piantine aromatiche; in particolare, usando la maggiorana si possono divinamente condire i tipici ravioli capresi, una delle portata più ordinate nei ristoranti dell'isola, soprattutto d’estate.

Voi li avete mai provati?