Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Pastiera salata napoletana

Pastiera salata napoletana
Una torta rustica tipica pasquale
La pastiera salata è la versione rustica della classica pastiera napoletana dolce. La ricetta tradizionale prevede una base di pasta frolla o pasta brisée, cui va aggiunto un ripieno di ricotta, grano, salumi, uova e formaggi.

La preparazione è molto simile a quella della classica pizza rustica napoletana e della torta pasqualina, si differenzia solo per l'aggiunta del grano precotto.
La pastiera salata è ottima in ogni occasione, soprattutto per le vacanze pasquali e può essere servita come piatto unico o come antipasto; c’è chi preferisce tagliarla a cubetti, per renderla più sfiziosa.

Se siete vegetariani, potete anche mettere delle verdure (es. zucchine, melanzane, etc.) al posto dei salumi; il risultato sarà ugualmente delizioso ed invitante. La pastiera salata è comoda da portare anche se si organizzano pic nic e gite fuori porta, potrebbe essere un’idea ghiotta per il menù del Lunedì in Albis.

Quale versione preferite?