Concerti
  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

  • Biagio Antonacci in concerto al Palasele

    Biagio Antonacci in concerto al Palasele

  • Soy Luna in concerto al Palapartenope

    Soy Luna in concerto al Palapartenope

  • Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

    Sal Da Vinci in concerto al Teatro Cilea

Visite guidate
Mostre
  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Personale di Casciello a Pompei

    Personale di Casciello a Pompei

  • L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

    L'esercito di Terracotta e il Primo Imperatore della Cina

  • Silvia Papas

    Silvia Papas

  • Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

    Mostra sui Longobardi al Museo Archeologico Nazionale

Nocillo di Sorrento

Nocillo di Sorrento
Un liquore invernale ricco di spezie
Il Nocillo di Sorrento è un liquore digestivo, estremamente aromatico, ottenuto per macerazione in alcool di noci raccolte tradizionalmente il 24 giugno, quando si festeggia San Giovanni.
C’è un profondo legame tra la preparazione di questo liquore e l’antichissima tradizione contadina sorrentina, fatta di svariati riti e cerimonie propiziatorie. L’infuso, preparato nella fatidica notte del solstizio d’estate, è ancora oggi considerato un rimedio efficace per la cura di molte malattie riguardanti l’apparato gastro-intestinale.

La ricetta classica del Nocino prevede l’impiego di alcool, noci giovani ancora nel mallo, zucchero, chicchi di caffè, chiodi di garofano, cannella e noce moscata. La preparazione è molto lunga, pari a circa sei mesi, ma il risultato è davvero soddisfacente. Pur variando nelle quantità, la particolarità del Nocillo è la presenza di un buon numero di spezie che rendono questo liquore davvero particolare e ottimo d’inverno, per scaldarsi un pò.