Concerti
  • Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

    Cristiano De Andrè in concerto al Teatro Augusteo

  • Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

    Metastasio per celebrare Carlo III di Borbone

  • Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

    Fabri Fibra in concerto al Palapartenope

  • Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

    Eduardo De Crescenzo in concerto al Teatro Cilea

  • Caparezza in concerto al Palapartenope

    Caparezza in concerto al Palapartenope

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Le vie del gusto

Dolci di Natale a Napoli: Roccocò

Roccocò dolci di natale a Napoli
Roccocò, il dolce natalizio tipico a Napoli
Duro come un sasso il Roccocò è uno dei tipici dolci di Natale della pasticceria tradizionale napoletana
Il roccocò è un dolce della pasticceria napoletana, particolarmente ricorrente durante le feste di Natale. Dalla forma di ciambella un pò schiacciata e dalla consistenza un pò dura, il roccocò si presenta come un biscotto. E qui veniamo alla sua caratteristica: è solitamente molto duro e viene reso più morbido grazie a un bagno di vino, marsala o spumante.

Il roccocò fa la sua prima comparsa sulle tavole dei napoletani alla chiusura del pranzo dell'8 dicembre, giorno in cui si festeggia l'Immacolata Concezione, e continua ad essere protagonista fra i dolci di Natale di Napoli per tutto il periodo delle feste.

Vengono spesso venduti e serviti insieme ad altri dolci napoletani tipici delle ricorrenze natalizie: raffioli, mustacciuoli, struffoli e susamielli. Per molti il vero roccocò napoletano è quello duro, tuttavia ce ne sono anche di morbidi e di varie dimensioni. Ed è ormai possibile trovarlo nelle vetrine delle pasticcerie anche al di fuori del Natale: negli ultimi anni, vista la crescente richiesta, soprattutto da parte di turisti e visitatori della città, il roccocò è disponibile per tutto l'anno.