Concerti
  • Festival della tradizione a Praiano

    Festival della tradizione a Praiano

  • Musica ai templi di Paestum

    Musica ai templi di Paestum

  • Ben Harper in concerto all'Arena Flegrea

    Ben Harper in concerto all'Arena Flegrea

  • Francesco Gabbani in concerto all'Arenile di Bagnoli

    Francesco Gabbani in concerto all'Arenile di Bagnoli

  • Il barbiere di Siviglia all'Arena Flegrea

    Il barbiere di Siviglia all'Arena Flegrea

Visite guidate
  • Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

    Visite serali agli appartamenti storici della Reggia di Caserta

  • Visite serali ai templi di Paestum

    Visite serali ai templi di Paestum

  • Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

    Visite serali agli scavi archeologici di Ercolano

  • Visite serali agli scavi archeologici di Pompei

    Visite serali agli scavi archeologici di Pompei

Mostre
  • Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

    Dinosauri in carne e ossa in mostra a Napoli

  • Mostra Pompei e i Greci

    Mostra Pompei e i Greci

  • Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

    Mostra fotografica su Sophia Loren a Sorrento

  • Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

    Mostra Klimt alla Reggia di Caserta

  • Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

    Amori Divini al Museo Archeologico di Napoli

Calamarata napoletana

calamarata napoletana
Calamarata napoletana: un piatto di pesce semplice e saporito!
La ricetta della calamarata napoletana è un primo piatto gustoso e facile da preparare che in primavera e in estate porta a tavola tutto il profumo del mediterraneo. Una pietanza unica che prevede l’utilizzo di un formato di pasta molto sfizioso, che ricorda la forma degli anelli di calamari.

Il sugo è semplice da realizzare, ma ci sono alcune regole da rispettare per ottenere un piatto unico nel suo genere; sono tre gli ingredienti fondamentali: pasta, calamari e pomodori.
La ricetta della calamarata napoletana può essere arricchita con gamberi, frutti di mare o altri pesci che più possono deliziare il vostro palato.
Infatti è possibile sperimentare altre varianti della calamarata: ai frutti di mare, dal gusto più intenso; alla siciliana, con deliziose melanzane tagliate a cubetti; oppure con il pesce spada, dal sapore tipicamente mediterraneo, che può essere preparata sia nel periodo primaverile che in quello estivo.

Tuttavia sulla tradizione non si scherza e se si decide di seguire la ricetta tradizionale, bisogna rispettarla in maniera rigorosa.
Il segreto per la buona riuscita del piatto sta tutto nella scelta degli ingredienti, si consiglia di usare: pasta trafilata al bronzo, calamari freschissimi e pomodorini del piennolo. In tal modo si realizzerà un piatto, che conquisterà tutti i commensali.
Di solito la calamarata napoletana si prepara per le feste e in occasioni speciali, quando ci si riunisce tra amici e parenti. 

Voi come la cucinate?