Otto nuovi scavi archeologici a Pompei


| Notizie
  • Scavi di Pompei

    Scavi di Pompei

  • Scavi di Pompei
Sono stati aperti otto nuovi scavi nell'area archeologica di Pompei, per il ritrovamento di reperti antichi nei più famosi luoghi di culto.

Questi rappresentano le zone più frequentate dai turisti, che in migliaia visitano ogni giorno la città sepolta più nota al mondo. Lo scopo principale sarebbe quello di ricostruire la sacralità dei luoghi appartenuti a Pompei in tempi remoti, con il tentativo ben preciso di adottare metodi di conservazione e valorizzazione dei reperti fortemente innovativi e persistenti.

I cantieri interessano le seguenti aree: l’Insula Occidentalis, la Torre di Mercurio con le mura antiche, il Tempio di Iside del Foro Triangolare, la Schola Armaturarum e le aree sacre del Santuario di Apollo e del Santuario extraurbano del Fondo Iozzino. Prossimamente aprirà un grande cantiere che vedrà il dissotterramento di una parte significativa appartenente all'area sepolta della Regio V.

Fin'ora sono stati rinvenuti alcuni pezzi di pavimentazione mosaicata che veniva utilizzata per impreziosire la struttura architettonica di alcuni edifici dell'antichità, ma non solo...sono state ritrovate tantissime offerte votive, con testimonianze epigrafiche in etrusco.

Quali saranno le prossime scoperte?

  • Tramonti, una terra tra i monti
  • Un tuffo ai Francesi
  • Passeggiando a Napoli, la città del dio Mithra
  • Fuorigrotta vista da chi non vive a Fuorigrotta
  • Boscoreale: Scavi archeologici e Antiquarium
  • Tramonti, una terra tra i monti

    Tramonti è un comune italiano in provincia di Salerno, che sorge sui Monti Lattari, in Costiera amalfitana. Per la sua configurazione morfologica, il suo nome si traduce in “terra tra i monti”. Ogni borgo qui presente ha la propria parrocchia, luoghi di culto a testimonianza della grande religiosità della gente del posto.
  • Un tuffo ai Francesi

    Un tempo oasi naturista e oggi scenario incantevole per i vacanzieri abituali e i turisti in cerca di eccellenze locali, la spiaggia dei Francesi (o del Marcellino) è un approdo per veri intenditori delle vacanze
  • Passeggiando a Napoli, la città del dio Mithra

    Scavando nei cunicoli e nelle cavità di quell'immenso labirinto che è la città greco-romana, gli archeologi hanno rinvenuto tracce del culto pagano del dio Mithra.
  • Fuorigrotta vista da chi non vive a Fuorigrotta

    Fuorigrotta vista da chi non vive a Fuorigrotta, un titolo più sincero di questo non esiste. Perciò curiosiamo con una passeggiata virtuale nel quartiere.
  • Boscoreale: Scavi archeologici e Antiquarium

    Boscoreale è famosa soprattutto per la produzione di vino ed olio ed era sede di ville rustiche romane. Tra di esse ad oggi è visitabile solo Villa Regina, il cui cortile scoperto, delimitato da un ampio porticato, ospita una cella vinaria con ben 18 dolii.

Iscriviti alla newsletter

Collaboriamo


eventinapoli
© eventinapoli | P.IVA 06949041211 | All rights reserved | Powered by raidnet.